Via libera unanime del Consiglio alla variazione da 147mila euro

A Sommariva Bosco musica e spettacoli Controtempo

SOMMARIVA DEL BOSCO L’ultima seduta del Consiglio comunale è stata presieduta dal vicesindaco Marco Pedussia, che ha dedicato il discorso di apertura alle condizioni di salute, in miglioramento, del sindaco Matteo Pessione. Tra i punti all’ordine del giorno il più importante era una considerevole variazione di bilancio per un ammontare di 174mila euro, in parte provenienti dall’Imu arretrata e da proventi sui servizi cimiteriali. La considerevole somma di arretrati Imu che il Comune deve ancora recuperare è di circa 135mila euro. Di questi, 40mila sono stati inseriti nella variazione, mentre la restante parte andrà a inserirsi nel bilancio 2020. La somma consentirà di avviare una riorganizzazione sia all’interno degli uffici che verso l’esterno, dando priorità al settore delle politiche sociali, alla manutenzione delle strade e alla ristrutturazione degli edifici di proprietà comunale.

L’assessore alla cultura Cinzia Spagnolo ha sottolineato, inoltre, le richieste espresse dalla scuola in merito all’assistenza e all’autonomia e sullo scuolabus. Altre somme saranno destinate, poi, alle manifestazioni, alla promozione del territorio e alla fiera Amé l’amèl, prevista a settembre. La variazione di bilancio è stata votata all’unanimità.

È seguita l’approvazione del documento unico di programmazione 2020-2022 e dell’accordo raggiunto con la società Costrade, proprietaria dei terreni della Mastra dopo il suo fallimento, per la loro bonifica.

Cecilia Flocco

Banner Gazzetta d'Alba