Coronavirus: “Chi ha la febbre a 37,5 e infezioni alle vie respiratorie rimanga a casa”

Coronavirus. In Piemonte 221 persone positive: 162 i ricoverati, di cui 38 in terapia intensiva. 5 i decessi

“D’ora in poi chi avrà febbre da più di 37,5 gradi centigradi e infezioni respiratorie è fortemente raccomandato di restar presso proprio domicilio, a prescindere che siano positivi o no. Contattino il medico curante”. Lo dice il premier Giuseppe Conte parlando del nuovo dpcm sul Coronavirus.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba