Coronavirus: cinque persone positive a Santa Vittoria d’Alba, due sono operatori sanitari

Maltempo: anche Santa Vittoria d'Alba chiede lo stato di calamità 1

SANTA VITTORIA D’ALBA Il sindaco Giacomo Badellino ha diffuso, in un recente videomessaggio caricato sulla propria pagina Facebook, alcuni aggiornamenti legati alla situazione di Santa Vittoria d’Alba. Oltre ad aver confermato i due nuovi casi sorti nel fine settimana (due operatori sanitari entrati in contatto con il primo caso positivo del paese) ha aggiornato la conta degli infetti nei confini comunali, saliti a cinque. “State a casa”, consiglia il primo cittadino, “uscite con le adeguate protezioni solo se strettamente necessario. La curva dei contagi è ancora in ascesa”. Al fine di limitare la virulenza del contagio, è stato avviato un servizio di sanificazione operato da una ditta specializzata: nelle aree soggette a frequente transito pedonale – come marciapiedi, piazze, giardini e panchine – verranno nebulizzati alcuni prodotti autorizzati dal ministero sanità, le cui schede tecniche saranno consultabili sul sito del comune. “Cerchiamo di fare tutto quello che è nelle nostre forse per combattere questo disagio”, rassicura Badellino. A tal riguardo è stato attivato il COC (Centro Operativo Comunale) per gestire l’emergenza coronavirus e un servizio di consegna a domicilio per la spesa e i farmaci, rivolto ad anziani e disabili (per info 334 799 0715). È stata richiesta una fornitura di dispositivi di protezione personali per tutelare i medici e i volontari coinvolti nelle azioni di solidarietà messe in moto dall’amministrazione. Inoltre sono stati chiusi i centri di raccolta rifiuti ed è sospeso il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti. La società addetta al prelievo della raccolta differenziata ritirerà, in via straordinaria per il periodo di emergenza, i sacchi di ogni colore. È richiesto, tuttavia, che questi vengano collocati nei punti di raccolta la sera prima del giorno prestabilito, per facilitare le operazioni di ritiro. Al termine del periodo di emergenza, verranno ristabiliti i servizi ordinari.

Federico Tubiello

Banner Gazzetta d'Alba