Il percorso di Shraddha

Il percorso di Shraddha 1

8 MARZO Dall’Ovest dell’India ad Alba, il viaggio di Shraddha e della sua famiglia ha toccato diversi Paesi. Ventinove anni, mamma di un bimbo di diciotto mesi, è arrivata sotto le torri due anni fa. Racconta la giovane: «Sono nata e cresciuta a Pune. Dopo essermi sposata, io e mio marito abbiamo deciso di lasciare l’India per cercare condizioni di vita migliori. La nostra prima tappa è stata l’Arabia Saudita, dove siamo rimasti due anni», racconta, con un ottimo italiano.

«Vivere in Arabia è stato molto difficile, perché le donne non hanno alcun diritto: non possono uscire da sole, non possono lavorare e vengono viste unicamente come soggette all’uomo». Così, appena è stato possibile, Shraddha e suo marito sono partiti di nuovo, verso l’Italia. «Mio marito ha trovato lavoro in una grande azienda ad Alba. Poco dopo il nostro arrivo, ho scoperto di essere incinta ed è nato il nostro bambino. Dopo i primi mesi, ho iniziato a cercare lavoro e sono stata assunta part-time come addetta in un supermercato della zona. Non è facile lavorare e gestire un bambino piccolo, ma cerco di organizzarmi con mio marito, provando a far combaciare i nostri orari».

Sul territorio, sono pochi i suoi connazionali: «All’inizio mi sentivo sola, ma grazie alla scuola di italiano ho conosciuto altre persone. Certo, la cultura italiana è molto diversa da quella indiana, ma fin da subito abbiamo cercato di conoscere tutti gli aspetti della nostra nuova città: è importante amare il luogo in cui si vive».

E a proposito di cultura, anche in India l’8 marzo è dedicato alla Festa della donna: «Se penso alle condizioni delle donne nel Paese in cui sono nata, siamo molto avanti rispetto a Stati come l’Arabia Saudita, ma c’è ancora da fare rispetto all’Europa. Fino a vent’anni fa, la società indiana era fortemente maschilista e le vecchie generazioni pensano sia ancora così: ma il presente sta cambiando molto in fretta, grazie all’impegno e alla determinazione dei giovani».

f.p.

Banner Gazzetta d'Alba