Ultime notizie

Ceresole: per i servizi scolastici ci sono 35mila euro

Ceresole: per i servizi scolastici ci sono 35mila euro
I nastri colorati collocati sul cancello del plesso scolastico di Ceresole.

CERESOLE Una serie di incontri tra Amministrazione comunale e responsabili dei diversi livelli d’istruzione, finalizzata all’adozione di misure che garantiscano la fruizione dei servizi scolastici in sicurezza, ha preso avvio nelle scorse settimane. Questi colloqui fanno seguito alla riunione, tenutasi per via telematica lunedì 27 aprile, nel corso della quale erano state avanzate alcune prime proposte programmatiche. Per il momento, l’Amministrazione ha potuto confermare l’avvio dell’Estate ragazzi per i giovani di elementari, medie e superiori.

La riorganizzazione delle attività sta purtroppo avvenendo in una situazione di grave incertezza: dal Comune lamentano infatti un abbandono da parte delle istituzioni, sia in materia di linee-guida che di fondi. Attualmente, tutti gli oneri sono a carico delle Amministrazioni. A Ceresole, gli unici fondi disponibili sono quelli derivanti da una variazione al bilancio, pari a 35mila euro, che permetterà, oltre all’avvio dell’Estate ragazzi, la ripresa delle lezioni (che potrebbe avvenire in maniera parziale, con la metà delle classi che proseguirebbero per via telematica) e degli altri servizi scolastici, come il pre e il doposcuola, la mensa e lo scuolabus. Sono state prese decisioni anche in materia di pagamenti: la quota per il trasporto scolastico, che verrà ridotta in proporzione ai mesi di servizio non usufruito (la diminuzione sarà di circa un terzo della tariffa), dovrà essere versata alla fine del corrente anno scolastico.  Per quanto riguarda il doposcuola, la richiesta fatta alla cooperativa Vola, che gestisce il servizio, è di restituire la quota versata in anticipo dalle famiglie oppure, in alternativa, di convertirla in tagliandi per il prossimo anno scolastico. Infine, per i buoni mensa, il residuo prepagato verrà ritenuto valido per quando tale servizio potrà riprendere.

Dennis Bellonio

Banner Gazzetta d'Alba