Scuola: assessore Chiorino, riapertura 14 settembre imprescindibile

Cassa in deroga, pagate tutte le domande trasmesse fino a maggio: saldati più di 132mila lavoratori

“L’obiettivo dell’apertura delle scuole il 14 settembre è imprescindibile. Interessa un numero importantissimo di persone, e ci vede in prima linea, ben consapevoli che si tratta di un momento delicatissimo”. Così l’assessore alla Scuola della Regione Piemonte, Elena Chiorino, in una informativa oggi nell’Aula del Consiglio regionale.

“Tutti auspichiamo – ha detto Chiorino – che la didattica a distanza possa essere un momento integrativo e non sostanziale dell’istruzione. Ma c’è bisogno di una forte collaborazione di tutti, famiglie e studenti, che dovranno attenersi alle nuove regole per la prevenzione dal contagio da Covid”.

“La Regione – ha aggiunto l’assessore Chiorino – è in costante e diretto confronto con tutti gli attori coinvolti. La riapertura delle scuole è un tema su cui si sta concentrando l’attenzione di tutta la Giunta regionale, con il coordinamento del presidente Alberto Cirio”.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba