La Questura di Cuneo impone un nuovo spostamento del mercato cittadino del sabato

Niente mercati della Fiera: per gli ambulanti si tratta di un'ulteriore batosta

ALBA I banchi del centro storico tornano nell’area dell’ex tribunale, mentre il Mercato della Terra approda in piazza San Paolo. Mercato albese del sabato in sicurezza a partire da questo fine settimana. In seguito alle riunioni coordinate dalla Questura di Cuneo, alla presenza delle varie forze dell’ordine e dell’amministrazione albese, per una città a prova di emergenza sanitaria e in considerazione della crescita dei contagi a livello nazionale, è stato richiesto al Comune di Alba di spostare nuovamente, in modo temporaneo, il mercato cittadino del sabato di via Vittorio Emanuele II, piazza Risorgimento e via Cavour nell’area dell’ex tribunale, tra piazza Sarti, corso Torino e piazzetta Bubbio. La richiesta riguarda anche il Mercato della Terra di piazza Pertinace che sarà traslocato in piazza San Paolo. Il sindaco Carlo Bo , dopo aver ricevuto nei giorni scorsi le prescrizioni del Questore Emanuele Ricifari, ha firmato l’ordinanza per il mercato che sarà in vigore per due fine settimana e che prevede la sospensione del mercato sabato 24 ottobre  nella giornata della tappa Alba-Sestriere del Giro d’Italia.

Si tratta di accorgimenti che Prefettura e Questura hanno chiesto per diradare il flusso di persone e favorire il distanziamento nel centro storico cittadino – spiega l’assessore al Commercio e Polizia municipale Marco Marcarino -. Il provvedimento fa parte di una serie più ampia di azioni preventive concordate in sinergia anche con Carabinieri, Guardia di finanza, Vigili del fuoco, Polizia municipale. Ringraziamo i mercatali per la collaborazione e la pazienza, chiedendo a tutti di rispettare le norme e insieme scongiurare nuovi stop”.

Banner Gazzetta d'Alba