La Settimana Santa al santuario della Madonna dei fiori e nella Chiesa braidese

Fiorisce il pruneto del Santuario della Madonna dei Fiori, un segno di speranza in un momento difficile

BRA Con la Domenica delle Palme ha inizio la Settimana Santa, la settimana che ci porterà ai giorni più importanti dell’Anno liturgico, il Triduo Pasquale e la Domenica di Pasqua di Resurrezione. Anche al Santuario della Madonna dei Fiori ci si prepara a questi giorni speciali della cristianità, il Santuario che è un luogo frequentato non solo dai braidesi, ma da molte persone che arrivano dai luoghi limitrofi.

  • DOMENICA 28 MARZO: DOMENICA DELLE PALME, le Messe saranno alle 9, alle 10.30 e alle 17.30 . Le Messe avranno la Benedizione dell’Ulivo e con la proclamazione della Passione del Signore. Nella Settimana Santa l’orario delle confessioni alle 10, 11.45, 16 e 17.30 in Santuario Antico.
  • MARTEDì 30 APRILE alle 18.30 in Santuario nuovo, Celebrazione penitenziale con Assoluzione collettiva.
  • GIOVEDì SANTO 1 APRILE. Alle 8 celebrazione delle LODI MATTUTINE in Santuario Antico, alle 18.30 in Santuario Nuovo S.Messa “in coena Domini” a cui seguirà adorazione eucaristica guidata fino alle 20 e riposizione dell’Eucarestia.
  • VENERDì SANTO 2 APRILE. Alle 8 celebrazione delle LODI MATTUTINE in Santuario Antico, alle 17.30 in Santuario Nuov, Celebrazione della Passione del Signore. Alle 20 solenne VIA CRUCIS all’aperto, nell’area del Santuario.
  • SABATO SANTO 3 APRILE. Alle 8 celebrazione delle LODI MATTUTINE in Santuario Antico, alle 20 in Santuario Nuovo celebrazione della Veglia Pasquale.
  • DOMENICA 4 APRILE, PASQUA DI RISURREZIONE, S.Messe con orario festivo, 9, 10.30 e 17.30.

Unità Pastorale 50, ecco come saranno le celebrazioni:

Con la Domenica delle Palme, la Chiesa è ormai entrata in uno dei periodi più importanti e fondamentali dell’Anno liturgico (l’anno della Chiesa che inizia con la prima domenica di Avvento e si chiude con la solennità di Cristo Re): la Settimana Santa.

A Bra non ci sarà l’appuntamento comunitario più sentito come la Via Crucis, che il Mercoledì Santo percorreva le vie cittadine.

La Settimana Santa e la Pasqua sono un momento dell’anno liturgico in cui molti cristiani avvertono il profondo desiderio di un rinnovamento della propria vita, accogliendo la grazia del perdono di Gesù nel sacramento della Penitenza. Come a Natale, anche nella settimana santa saranno previste funzioni con “assoluzione collettiva”.

Una celebrazione penitenziale comunitaria apposita, separata dall’Eucaristia e accompagnando il segno sacramentale con un’adeguata catechesi che metta in rilievo la straordinarietà della forma adottata per il sacramento, la grazia del perdono e della misericordia di Dio, il senso del peccato e l’esigenza di una reale e continua conversione con l’invito a vivere, non appena sarà possibile, il sacramento stesso nelle modalità e forme tradizionali e ordinarie (confessione individuale).

Giovedì,  Venerdì e Sabato il Triduo Pasquale.

Giovedì Santo, 1 aprile celebrazione della Cena del Signore. Vediamo gli orari delle funzioni.

  • Istituto Salesiano Chiesa dei Cappuccini e Clarisse:  ore 18
  • S.Giovanni Battista e Madonna dei Fiori18.30
  • S.Andrea ore 19
  • Bandito: ore 20
  • Sanfrè: ore 20.30

Venerdì santo,2 aprile, celebrazione della passione del Signore e adorazione della croce. E’ questo l’appuntamento più importante per i fedeli, più ancora della Via Crucis. Ecco l’orario delle celebrazioni:

  • Clarisse ore 16
  • Santuario Madonna dei Fiori ore 17.30
  • Chiesa dei Cappuccini e Istituto Salesiano ore 18
  • San Giovanni Battista  ore 18.30
  • S.Andrea ore 19
  • Bandito,  ore 20
  • Sanfrè: ore 20.30

Sabato Santo, 3 aprile veglia pasquale. E’ il giorno di silenzio della Chiesa in attesa della Veglia di Risurrezione della Notte Santa.

La celebrazione della Veglia Pasquale sarà ai seguenti orari:

  • Bandito, Madonna dei Fiori, Istituto Salesiano,  San Giovanni Battista ore 20
  • S.Andrea: domenica mattina alle 6

Domenica di Pasqua, 4 aprile: la più grande solennità dell’Anno Liturgico avrà l’orario festivo delle celebrazioni. Al pomeriggio, non ci sarà la processione del Cristo Risorto animata dalla Confraternita dei Battuti Bianchi.

 

Lino Ferrero

 

Banner Gazzetta d'Alba