Mussolini cittadino onorario di Asti, la revoca non passa

Asti: botta e risposta tra la minoranza e il sindaco sul Consiglio comunale a distanza

ASTI Benito Mussolini resta, almeno per un altro pò di tempo, cittadino onorario di Asti e prosegue una polemica che si trascina da mesi. Nella seduta di ieri sera, lunedì 17 maggio, del Consiglio comunale non è stato approvato l’Ordine del giorno del centrodestra che governa la città. Erano richiesti 22 voti (maggioranza qualificata) e ce ne sono stati solo 17. Scambio di accuse tra la maggioranza e i gruppi di opposizione, il cui emendamento è stato respinto.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba