Incendi: uomini e mezzi dell’Aib piemontese inviati in Sicilia e Sardegna

 1
Foto d'archivio

EMERGENZA Rispondendo alla richiesta di aiuto pervenuta dal Dipartimento nazionale di Protezione civile, il Sistema antincendi boschivi del Piemonte invierà un contingente di 14 volontari del corpo Aib con 5 automezzi a supporto dell’emergenza incendi che sta colpendo la Sicilia.

Contemporaneamente, il Piemonte ha risposto alla richiesta della Sardegna inviando in prestito 3 automezzi operativi fino al termine della campagna antincendi boschivi. Diversi automezzi della Sardegna, a seguito della grave emergenza in corso, hanno riportato danni e sono attualmente in riparazione. Il prestito non riduce minimamente la capacità operativa e la pronta risposta che il Sistema antincendi boschivi del Piemonte è in grado di fornire sul nostro territorio in caso di necessità.

«Il sistema di Protezione civile del Piemonte risponde sempre con sollecitudine alle richieste degli altri territori in difficoltà», commentano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Protezione civile Marco Gabusi. «Le alte competenze e il cuore generoso dei nostri volontari sono a disposizione di chiunque abbia bisogno. Con la Sardegna, in particolare, abbiamo un rapporto speciale: da anni i nostri mezzi vengono inviati sull’isola per la stagione estiva proprio per arginare la piaga distruttiva del fuoco. Ci auguriamo che tutti gli incendi possano essere presto debellati, ma speriamo soprattutto di non dover più vedere certe strazianti scene di territori, animali e colture distrutte dalla furia delle fiamme. Siamo al fianco degli amici sardi e siciliani».

Banner Gazzetta d'Alba