Usa: Ferrero verso acquisto barrette cioccolato Nestlé

Bilancio Ferrero Italia: +5% di fatturato, utili oltre i 200 milioni. Premio legato agli obiettivi: 1.921 euro 1

L’agenzia Ansa riporta che la Ferrero è vicina all’acquisto delle barrette di cioccolato Nestlè negli Stati Uniti, inclusi i marchi Crunch,  Butterfinger e Kit Kat. Un’operazione da due miliardi di dollari con la quale Ferrero potrebbe diventare il terzo produttore americano di dolciumi, dopo Hershey e Mars.

Secondo le indiscrezioni riportate dal New York Post, Ferrero è in gara per aggiudicarsi l’asta del cioccolato americano di Nestlè: Hershey, la maggiore rivale all’asta, si sarebbe sfilata dopo l’acquisizione nei giorni scorsi di Amplify, il produttore di popcorn SkinnyPop, per 1,6 miliardi di dollari. In corsa per le barrette Crunch e Butterfinger ci sarebbe solo un piccolo gruppo di private equity, che comunque non sarebbe il favorito.

Per Ferrero l’acquisizione sarebbe un nuovo colpo negli Stati Uniti, dove nei mesi scorsi è cresciuta acquistando dal fondo L Catterton le caramelle Ferrara.

Nestlè dovrebbe annunciare il vincitore dell’asta nelle prime settimane di gennaio, puntando a vendere la sua divisione entro marzo.

Banner Gazzetta d'Alba