Arrestato a Canelli un clandestino espulso nel 2017 ma rientrato illegalmente

Truffe online, i carabinieri denunciano sette persone

CANELLI Un 40enne originario dell’Azerbaigian è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Canelli nell’ambito di un servizio straordinario disposto per il contrasto dell’immigrazione clandestina e della prostituzione.

L’uomo era stato rimpatriato nel febbraio 2017; ora, sorpreso a transitare nel centro di Canelli è stato arrestato per il rientro illegale nel territorio dello Stato.

Nel corso del medesimo servizio, che ha visto la partecipazione di tutti i reparti della Compagnia, è stato denunciato un 42enne pakistano residente a Pancalieri che non ha osservato il decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Torino nel dicembre scorso.

Per quanto concerne il fenomeno della prostituzione sono state comminate le sanzioni amministrative previste dalle ordinanze emesse dai sindaci di Agliano Terme, Castelnuovo Calcea e Isola d’Asti a tre donne di nazionalità romena che svolgevano l’attività sulle strada.

Complessivamente nell’ambito dell’attività di controllo del territorio venivano controllate 62 persone e 22 autovetture.

Banner Gazzetta d'Alba