Due concerti jazz aprono le manifestazioni estive di Paroldo

Un albergo diffuso tra le case di pietra
Il museo sorgerà nelle case di pietra di borgata Cavallini

PAROLDO Due serate musicali sotto le stelle del jazz (e dell’alta Langa) aprono questa settimana le manifestazioni estive di Paroldo. Nell’ambito del master di jazz del maestro Giampaolo Casati organizzato dal Comune in collaborazione con la scuola musicale Giuseppe Conte di Genova, venerdì 13 e domenica 15 luglio sono in programma i concerti “Kinds of jazz”, nei quali Casati, artista attivo a livello nazionale e internazionale, presenterà, con musicisti liguri e piemontesi di livello nazionale, una selezione di diverse atmosfere jazz, ma collegate a epoche diverse.

Sabato 28, a Paroldo, sarà inaugurata la maxi-panchina
Il primo concerto si terrà nei pressi della maxi panchina voluta dalla fondazione Crc che, dopo essere stata collocata per qualche tempo a Cuneo, è stata installata a Paroldo.

Il primo concerto è in programma venerdì 13, alle 20.30, presso la grande panchina di località Pedaggera, voluta dalla Fondazione Crc in occasione dei 25 anni di attività e realizzata da Chris Bangle, designer, artista e ideatore del Big bench community project. L’ingresso è gratuito. Il concerto di domenica 15 sarà invece proposto nella forma dell’apericena, alle 19.30, presso l’area della Pro loco.

Il master di jazz, novità dell’estate paroldese 2018, si affianca a quello di trombone proposto già l’anno scorso con successo dal Comune di Paroldo, sempre in collaborazione con la scuola musicale Giuseppe Conte di Genova, che si ripeterà quest’anno dal primo al 6 agosto. L’obiettivo degli organizzatori  è di rendere di anno in anno Paroldo un nuovo polo musicale e artistico del territorio, tramite master estivi ospitati negli spazi pregevolmente recuperati dal Comune in borgata Cavallini e località Bovina.

Corrado Olocco

Banner Gazzetta d'Alba