A Pollenzo conferenza di Woody Tasch, fondatore dell’organizzazione Slow Money

Consiglio provinciale lunedì 25 luglio a Pollenzo 1

POLLENZO  Cibo, denaro e suolo: ecco i temi che saranno dibattuti a Pollenzo mercoledì 26 settembre da Woody Tasch, fondatore di Slow Money, un’organizzazione no-profit che si occupa di indirizzare il flusso di capitali verso i sistemi alimentari locali, mettendo in collegamento gli investitori ai luoghi in cui vivono e promuovendo nuovi principi di responsabilità  che “riportano i soldi sul territorio.”

Tasch, che è stato anche presidente dell’Investor’s Circle, dal 2009 è in prima linea come attivista per una nuova storia economica. Pubblicato alla fine del 2017, il suo nuovo libro “SOIL: Notes Towards the Theory and Practice of Nurture Capital ” è un lavoro poetico, fotografico e filosofico. Parla dei milioni e dei miliardi di dollari nell’economia globale e di miliardi di microbi in terreni sani e fertili.

La visione di Tasch è quella di un capitalismo “che nutre”, dandoci un nuovo modo di riconnettersi gli uni con gli altri, con i luoghi in cui viviamo e con i sistemi alimentari locali. Tasch illustrerà i  progressi di Slow Money, come  i 65 milioni di dollari investiti in più di 728 piccole aziende agricole biologiche e aziende alimentari locali, attraverso dozzine di gruppi locali negli Stati Uniti, Canada, Francia e Australia.

Banner Gazzetta d'Alba