Ecco in esclusiva chi inaugurerà la Fiera del tartufo bianco d’Alba

Fiera del tartufo: come la vivono gli albesi. Partecipa al sondaggio
Stelvio Casetta (a sinistra) nel Mercato del tartufo alla Fiera di Alba

ALBA Saranno i sindaci delle nove città creative italiane a tagliare il nastro, venerdì 5 ottobre, dell’edizione numero 88 della Fiera Internazionale del tartufo bianco d’Alba. Mai come in questa occasione il segreto è stato serbato dai collaboratori più stretti del sindaco Maurizio Marello con gli albesi che brancolavano nel buio in attesa di un indizio sul personaggio da invitare al taglio del nastro.

Il primo cittadino spiazza tutti e annuncia, in esclusiva a Gazzetta: «Nel 2018 il riconoscimento come città creativa è arrivato il 31 ottobre e non è stato possibile celebrare il traguardo durante la Fiera. Per questo, senza indugi, abbiamo optato per un’inaugurazione dedicata alle città creative Unesco».

Marello aggiunge: «Ho invitato gli 8 colleghi delle città creative italiane, sono arrivate le prime conferme, sarebbe un grande onore poter ospitare nella nostra città i sindaci di Roma o Milano, mentre non ci sarà Chiara Appendino, sindaco di Torino, impegnata in un’importante missione a Bari. Questo dimostra la capacità della nostra città di tessere relazioni con il Mondo intero con una Alba non più, solo, capitale delle Langhe».

Già nel 2013 Marello volle al proprio fianco colleghi sindaci in un momento molto difficile come quello della soppressione del tribunale, quando furono invitati solamente primi cittadini e assessori regionali.

A tagliare il nastro con i sindaci (tra cui il primo cittadino di Norcia Nicola Alemanno, presenza abituale dell’inaugurazione della Fiera), sarà l’ambasciatrice delle città creative Maria Francesca Merloni.

«Confermata anche la presenza del governatore piemontese Sergio Chiamparino. Sono convinto che sarà una inaugurazione indimenticabile», conclude Maurizio Marello.

Le città creative della penisola sono: Bologna (musica) Fabriano (artigianato e arte popolare) Roma (cinema) Parma (gastronomia) Torino (design) Milano (letteratura) Pesaro (musica) Carrara ((artigianato e arte popolare) Alba (gastronomia).

C’è curiosità per sapere se saranno presenti i sindaci di Milano Giuseppe Sala o di Roma Virginia Raggi.

Marcello Pasquero

Banner Gazzetta d'Alba