Monforte è un borgo eccezionale

Monforte è un borgo eccezionale

BORGHI PIÙ BELLI È ufficiale: Monforte è uno dei Borghi più belli d’Italia. Con la cerimonia svoltasi sabato scorso al museo Martina, il Club ha consegnato l’attestato e la bandiera che consacrano il noto paese delle Langhe tra i borghi più caratteristici e vanto per il nostro Paese. Monforte aveva chiesto di far parte del circuito nel 2017 con una delibera del Consiglio comunale, in considerazione della programmazione in atto sul piano turistico. Era seguita la visita sul territorio da parte del comitato scientifico del Club, con la presa in esame delle politiche in corso di realizzazione e un successivo sopralluogo, entrambi risoltisi con esito positivo.

Monforte è un borgo eccezionale 1

La consegna dell’attestato è stata effettuata dal vicepresidente del Club, Pier Achille Lanfranchi, che ha sottolineato: «I borghi sono le emozioni, l’Italia da scoprire; è un’identità che vogliamo portare all’attenzione nazionale e internazionale». «Monforte è un borgo eccezionale», ha ribadito il direttore Umberto Forte. Per il comitato scientifico del Club era presente alla cerimonia Luigi Ferro, ex sindaco di Neive, primo paese di Langa a far parte del circuito.
«Siamo orgogliosi del nostro paese, che oggi è ufficialmente tra quelli più belli d’Italia», ha dichiarato il sindaco di Monforte, Livio Genesio, sottolineando i vantaggi che conseguiranno grazie a questo riconoscimento: «Saremo presenti sui maggiori canali di promozione turistica nazionali e internazionali; è un attestato bellissimo che dobbiamo trasformare in dinamismo culturale e socio-economico». Soddisfatto anche Roberto Passone, sindaco di Novello e presidente dell’Unione collinare di cui Monforte fa parte: «Il successo di un Comune dell’Unione è il successo del territorio».

L’impegno, però, non finisce qui. «Dobbiamo lavorare congiuntamente continuando a valorizzare e tutelare l’impronta storica di Monforte: i risultati si ottengono con la fatica e l’impegno», ha concluso il sindaco Genesio, ringraziando tutti i compaesani, che hanno contribuito negli anni a costruire un’immagine del paese così curata.

Elisa Pira

Banner Gazzetta d'Alba