Papa Francesco nomina Monsignor Mellino Vescovo e segretario aggiunto del C9

Papa Francesco nomina Monsignor Mellino Vescovo e segretario aggiunto del C9

ALBA Con lettera del Segretario di Stato Pietro Parolin del 25 ottobre 2018, è stato comunicato che il Vicario Generale della Diocesi di Alba, monsignor Marco Mellino, è stato nominato da papa Francesco Segretario aggiunto del Consiglio di Cardinali (il C9) e membro del Consiglio per i testi legislativi, elevandolo allo stesso tempo alla dignità episcopale.

L’annuncio è stato dato contemporaneamente oggi in Vaticano e nella Cappella del Seminario di Alba, dove il vescovo Marco Brunetti ha radunato sacerdoti, religiosi, consiglio pastorale diocesano, autorità civili e organi di informazione per partecipare alla Diocesi albese la lieta notizia.

Monsignor Brunetti ha espresso gratitudine al Papa che «ha posato lo sguardo su un sacerdote della nostra Diocesi», con una nomina che «prosegue la scia di altri zelanti sacerdoti albesi divenuti Vescovi al servizio del Papa e della Santa Sede, come furono Monsignor Piero Rossano e il Cardinale Giovanni Coppa, entrambi in paradiso, e il carissimo Nunzio apostolico Monsignor Luigi Gatti».

Brunetti ha poi ringraziato Monsignor Mellino, che da poco aveva «accettato in spirito di servizio e di obbedienza il ministero di Vicario Generale della Diocesi, facendosi apprezzare per il suo impegno e per le sue competenze, instaurando con me un autentico rapporto di collaborazione e di stima reciproca per il bene della Diocesi stessa».

Da parte sua don Mellino ha ringraziato la Diocesi di Alba e ha avuto parole di riconoscenza verso il Papa per la fiducia accordatagli conferendogli così importanti incarichi.

Intanto il vescovo Brunetti ha invitato tutta la Diocesi a pregare nelle parrocchie per don Mellino. Lui stesso celebrerà domani, domenica 28, una Santa Messa alle 20.30 in Cattedrale.

Monsignor Mellino continuerà nel suo servizio di Vicario Generale della Diocesi fino alla data della sua ordinazione episcopale che sarà sabato 15 dicembre, alle ore 15.30, nella cattedrale di Alba, per l’imposizione delle mani del Cardinale Pietro Parolin, di Monsignor Marcello Semeraro e Monsignor Marco Brunetti.

don Giusto Truglia

direttore Ufficio comunicazioni sociali diocesi di Alba

Papa Francesco nomina Monsignor Mellino Vescovo e segretario aggiunto del C9 2

 

Lettera del Vescovo a seguito della nomina a Vescovo di monsignor Marco Mellino, vicario generale della Diocesi di Alba

Carissimi Sacerdoti, Diaconi, Religiosi/e e laici della Chiesa che è in Alba oggi vi ho convocato insieme alle autorità cittadine e del territorio per condividere con tutti voi il lieto evento che abbiamo appena appreso: un sacerdote del nostro presbiterio Mons. Marco Mellino è stato elevato da Papa Francesco alla dignità episcopale e in pari tempo gli ha affidato mansioni molto delicate a servizio della Chiesa Universale: membro del Pontificio Consiglio per i Testi legislativi e Segretario aggiunto del Consiglio dei Cardinali (C 9).

Compiti di grande responsabilità a stretto contatto con il Santo Padre e ai nove Cardinali che Lui ha scelto per aiutarlo nel governo della Chiesa. Intendo a nome mio personale e di tutta quanta la nostra Diocesi esprimere la
mia più sincera gratitudine al Santo Padre che ha posato lo sguardo su un sacerdote della nostra Diocesi designandolo con la dignità episcopale a tali compiti.

La nomina di Sua Ecc. Mons. Marco Mellino prosegue la scia di altri zelanti sacerdoti albesi divenuti Vescovi a servizio del Papa e della Santa Sede come furono Mons. Piero Rossano e il Card. Giovanni Coppa, entrambi già in paradiso, e il carissimo Nunzio Apostolico Mons. Luigi Gatti residente a Roma, confermando la comunione profonda, la fedeltà e l’affetto della nostra Chiesa al Papa, successore di Pietro e garante della comunione ecclesiale.

Mons. Marco Mellino ha desiderato che l’annuncio della sua elezione a Vescovo fosse dato in questa bellissima cappella del nostro Seminario dedicata alla Madonna del Buon Consiglio, da dove lui fin da ragazzo veniva a pregare e ha iniziato il suo  percorso da seminarista verso il sacerdozio.

Il suo ministero da Vicario Parrocchiale, da Parroco e negli ultimi anni a Roma, presso la Segreteria di Stato Vaticana gli hanno fatto maturare quelle qualità spirituali, umane e pastorali che chi lo conosce può darne vera testimonianza.

Ringrazio Mons. Marco Mellino, il quale rientrando in Diocesi ha accettato in autentico spirito di servizio e di obbedienza il ministero di Vicario Generale della Diocesi, facendosi subito apprezzare per il suo impegno e per le sue competenze, instaurando con me un autentico rapporto di collaborazione e di stima reciproca per il bene della Diocesi stessa.

Auguro a don Marco di essere un Vescovo dal cuore grande continuando a manifestare quella semplicità, umiltà, generosità e disponibilità che lo ha sempre contraddistinto. Stabilisco che il Vescovo eletto Mons. Marco Mellino mantenga il suo incarico di Vicario Generale della Diocesi fino al giorno della sua ordinazione episcopale che
avverrà nella Cattedrale di Alba Sabato 15 dicembre 2018 alle ore 15.30, avendo come consacrante principale S. Em. il Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato e coconsacranti me medesimo Vescovo di Alba e S. Ecc. Mons. Marcello Semeraro, Vescovo di Albano e Segretario del Consiglio dei Cardinali.

Chiedo a tutte le Comunità Parrocchiali di unirsi al ringraziamento di Mons. Marco, della sua famiglia, della sua comunità di origine di Canale e di tutta la Diocesi in un sincero ricordo durante la preghiera dei fedeli nelle Celebrazioni Eucaristiche che saranno celebrate domani 28 ottobre 2018 in tutte le Chiese della Diocesi.

Io stesso presiederò l’Eucarestia di domenica 28 ottobre alle ore 20.30 in Cattedrale per rendere grazie a Dio per la scelta di Papa Francesco che onora tutto il nostro presbiterio e la nostra Diocesi, invito sacerdoti, diaconi e popolo santo di Dio che potranno unirsi con me alla preghiera. Alla Vergine del Buon Consiglio, ai Santi Lorenzo e Teobaldo, nostri Patroni, affido il cammino del nostro carissimo Mons. Marco Mellino, Vescovo eletto e la nostra amata Chiesa di Alba.

Vi benedico tutti Dal Palazzo Vescovile, 27 ottobre 2018

Marco Brunetti, Vescovo di Alba

IL RINGRAZIAMENTO DI MONSIGNOR MARCO MELLINO

Ringrazio sentitamente Papa Francesco per la stima e la fiducia accordatemi nel chiamarmi a servizio presso la Santa Sede, elevandomi nel contempo alla dignità episcopale.

Mentre Gli esprimo tutto il mio affetto filiale, assicuro di adempiere l’ufficio al quale mi ha chiamato in piena obbedienza, cercando sempre il bene della Chiesa e la salvezza delle anime, riconoscente per il privilegio di poterLo servire nel suo gravoso compito di Vicario di Cristo e Pastore qui in terra della Chiesa universale.

Sento di poter dire che questa nomina è un omaggio di affetto e di stima del Santo Padre per la nostra terra e fa onore alla nostra amata Diocesi di Alba, e nel contempo conferma la comunione profonda, la fedeltà e l’amore della nostra Chiesa al successore di Pietro, che oggi nella persona di Francesco sente di avere un Padre dal cuore grande e un esempio luminoso di vangelo vissuto.

Partendo per Roma mi porto nel cuore i volti e l’affetto dei miei cari e delle tante persone incontrate nei nostri paesi, nelle parrocchie svolgendo il mio ministero sacerdotale, e saranno proprio questi volti a mantenere in me il senso vivo e concreto della Chiesa popolo di Dio, e mi ricorderanno che è per loro che sono stato chiamato a prestare il mio servizio al Santo Padre.

Mi abbandono al Signore, certo che Lui saprà rendermi capace di adempire al meglio il compito che mi è stato affidato. Chiedo al Vescovo e ai confratelli sacerdoti di ricordarmi all’altare, di continuare a sentirmi uno di loro, e a tutti di sostenermi con la preghiera, affinché sia capace di un servizio sincero e fattivo.

+ Marco Mellino Vescovo eletto

 

CURRICULUM VITAE DI DON MARCO MELLINO

Marco Mellino, sacerdote incardinato nella Diocesi di Alba, è nato a Canale (Cn), il 3 agosto 1966.

Ha compiuto gli studi nel Seminario diocesano di Alba frequentando la Scuola Media privata e il Liceo classico “San Paolo” legalmente riconosciuto, conseguendo il diploma di maturità nel 1985.

Ha frequentato i corsi filosofici e teologici (6 anni) presso lo Studio Teologico Interdiocesano (affiliato alla Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale – Milano), con sede a Fossano (Cn), conseguendo il baccellierato l’11 giugno 1991.

 

È stato ordinato presbitero il 29 giugno 1991 dal Vescovo di Alba, Mons. Giulio Nicolini.

Il 1° luglio 1991 è stato nominato vicario parrocchiale presso la Parrocchia del Sacro Cuore in Santo Stefano Belbo (Cn), Diocesi di Alba. Tale incarico è perdurato per 6 anni, fino al 31 agosto 1997.

 

Nel settembre del 1997 è stato inviato a Roma dal proprio Ordinario, Mons. Sebastiano Dho, per compiere gli studi in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense.

Presso tale Università ha conseguito il Dottorato Summa cum Laude in Diritto Canonico, il 19 dicembre 2000, con tesi sul matrimonio canonico (Il bonum coniugum nella prospettiva personalistica del matrimonio canonico).

 

Nel giugno del 2000 è stato nominato Giudice istruttore e ponente presso il Tribunale Ecclesiastico Regionale pedemontano con sede a Torino.

L’incarico è stato rinnovato nel giugno del 2005 ed è durato fino al 31 agosto 2006, quando ha iniziato a prestare il suo servizio presso la Segreteria di Stato della Santa Sede.

Il 1° settembre 2000, è stato nominato:

  • Parroco della Parrocchia dell’Immacolata Concezione in Piana Biglini – Alba;
  • Professore di Diritto Canonico presso lo Studio Teologico Interdiocesano con sede a Fossano (Cn);
  • Difensore del Vincolo nel Tribunale diocesano di Alba per le cause matrimoniali super rato et non consummato;
  • Collaboratore dell’Assistente diocesano dell’Ufficio per la pastorale della famiglia con incarico di consulenza per coppie in difficoltà e colloqui con coniugi separati e/o divorziati, conviventi o sposati civilmente in vista di possibili istanze al Tribunale regionale competente per eventuale dichiarazione di nullità del matrimonio;
  • Animatore degli incontri vicariali per coppie di fidanzati;
  • Animatore incontri diocesani inerenti il corso in preparazione alla celebrazione del matrimonio;
  • Animatore incontri diocesani, vicariali e parrocchiali, di catechesi per coppie di sposi e famiglie.

 

Dal 1° settembre 2006 ha prestato servizio presso la Segreteria di Stato della Santa Sede in qualità di Officiale della Sezione giuridica.

Dal 21 luglio 2009 è stato nominato altresì Giudice esterno al Tribunale di Appello del Vicariato di Roma.

Il 22 dicembre 2009 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.

Rientrato in Diocesi nel luglio 2018 è stato nominato Vicario Generale e Assistente dell’Azione Cattolica diocesana per il settore adulti.

Papa Francesco nomina Monsignor Mellino Vescovo e segretario aggiunto del C9 1

 

Banner Gazzetta d'Alba