Torino e Alba, assieme, si lanciano sul mercato turistico statunitense

ALBA In campo turistico Torino, Alba, Langhe e Roero vanno a braccetto nel segno del tartufo e girano il Mondo. Dopo Parigi e Stoccolma, la missione di promozione ha fatto tappa negli Usa,  nella sede Eataly di  New York dove i due territori si sono presentati alla stampa  e al pubblico, come  una sola meta.

L’occasione è nata grazie alla Settimana piemontese lanciata negli spazi centrali degli store Eataly flatiron e Eataly downtown.

Gli allestimenti hanno  permesso ai clienti di  scoprire le bellezze e le eccellenze di Torino e delle Langhe attraverso filmati e volantini e han potuto   degustare menu con piatti piemontesi. Ai visitatori è stata data una cartolina di invito per avere sconti  su prodotti e ristoranti nella sede di Eataly Torino e una degustazione gratuita in una cantina del territorio Albese grazie a Piemonte on wine: un modo in più per convincere gli americani a visitare le Langhe.

Torino e Alba, assieme, si lanciano sul mercato turistico statunitense

Sempre a New York i due territorio e la Fiera  del tartufo bianco di Alba erano presenti, alla serata organizzata al Truffle lab    per i tour operator.

«Il mercato statunitense è molto importante per Alba  e ogni anno arriva un numero sempre crescente di turisti provenienti dagli Usa»,  afferma Luigi Barbero, presidente dell’Atl Langhe Roero.

«Con l’Atl di  Torino   è  partito un   percorso congiunto che unisce arte, paesaggio, cultura ed enogastronomia, con la creazione di valore aggiunto per i turisti che scelgono i nostri territori, permettendo di allargare l’esperienza di viaggio», conclude Barbero.

Banner Gazzetta d'Alba