Una mamma che va a prendere i figli a scuola esibisce patente falsa ai carabinieri di Costigliole d’Asti.

Controlli speciali a Ferragosto: quattro persone denunciate

COSTIGLIOLE D’ASTI I carabinieri durante un normale servizio per la circolazione stradale procedevano al controllo di una cittadina di nazionalità albanese  ma residente da qualche anno in paese la quale, poiché in ritardo per recuperare i propri figli a scuola, parcheggiava la propria autovettura in modo tale da  ostruire la circolazione. La pattuglia in transito procedeva al controllo del mezzo e della donna che, nel frattempo, era ritornata dal veicolo e stava per intraprendere la strada del ritorno a casa. Alla richiesta dei documenti di guida e circolazione la signora esibiva la patente di guida rilasciata da autorità albanesi. La stessa risultava essere residente in Italia da più di un anno e aveva omesso di  convertire il documento di guida straniero con quello italiano, contravvenendo a specifica norma del Codice della strada. Inoltre, poiché i militari nutrivano forti dubbi circa la genuinità della patente esibita, la sottoponevano ad approfonditi accertamenti con la collaborazione della Polizia municipale di San Damiano d’Asti, dotata di idonea strumentazione per la verifica dei falsi documentali. Al termine degli accertamenti veniva riscontrato che il documento era  contraffatto. Per questo la donna veniva deferita in stato di libertà per il reato di falsità materiale commessa da privato e vaniva sanzionata per guida senza patente.

Banner Gazzetta d'Alba