A San Damiano il debutto di un’associazione per il rilancio della cultura piemontese

Il Comune vuole diventare città: l’iter è già stato avviato

SAN DAMIANO Sabato 12 gennaio, alle 17, nel Foro Boario, si terrà la presentazione di Arte ci pare: companìa për la difusion ëd la coltura piemontèisa, nuova associazione che nasce con lo scopo di rilanciare una nuova immagine della lingua e della cultura del Piemonte, pur mantenendo ben salde le radici nella tradizione.

Dopo i saluti del presidente Paolo Sirotto, si potranno ascoltare le esibizioni di alcuni componenti dell’associazione: Giovanni Ruffino, polistrumentista con collaborazioni internazionali, interprete di Georges Brassens in piemontese e cantautore in italiano e in piemontese; Isabella Maria Zoppi, in arte Isa, pluripremiata per la sua attività di scrittrice e cantautrice in italiano e in piemontese; Franco Marmello, scrittore, poeta e cantautore in piemontese; Giorgio Brosio, interprete dei monologhi di Carlo Artuffo e I Trelilu storico gruppo musicale del panorama piemontese. Presenterà l’evento la giornalista Francesca Gerbi.

Elena Chiavero

 

Banner Gazzetta d'Alba