La Notte nazionale dei licei anche ad Alba e a Bra

La Notte nazionale dei licei anche ad Alba e a Bra

SCUOLE Nel prossimo fine settimana i licei classici di tutt’Italia saranno protagonisti di un’iniziativa nazionale volta a valorizzare la specificità e l’attualità della proposta formativa degli studi classici: la Notte nazionale.
Ad Alba i ragazzi di terza media con i loro genitori sono invitati venerdì 11 gennaio in via Calissano, alla presentazione del Govone, dei suoi percorsi di studio, delle varie attività e iniziative in corso. Gli incontri proposti saranno due, alle 18 oppure alle 20.30. Ci sarà l’opportunità di visitare la scuola, di assistere a brevi performance dei ragazzi, di parlare con studenti e docenti.
«Se, come affermava Italo Calvino, classico è “Un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire”, la ricchezza e la bellezza di questo tesoro merita di essere condivisa e conosciuta. Senza pregiudizi», concludono dall’istituto superiore albese.
A Bra il liceo Giolitti-Gandino ha programmato una serie di iniziative per sabato 12, dalle ore 17.15 alle 21.30 nella sede di via Carando in modo da illustrate tutti i suoi corsi di studio. L’iniziativa è promossa dal Ministero dell’istruzione ed è stata fatta propria dalla dirigente Francesca Scarfì, con i docenti e gli allievi che renderanno la scuola un luogo di aggregazione e di promozione culturale. Verranno proposte decine di diversi laboratori coprendo sia gli argomenti più legati alla didattica sia quelli che danno spazio alle passioni di docenti e allievi.
Si va dall’improvvisazione teatrale alla storia della scienza, dal telescopio alla ricerca di fake news; dalla cultura greca alla fantascienza, dal ballo all’informatica.

Banner Gazzetta d'Alba