A Mombarcaro le vecchie borgate rinascono

Le vecchie borgate rinascono

MOMBARCARO È di poche settimane fa la notizia della messa in vendita di un intero borgo di montagna, Batuira, nel Comune di Castelmagno, in Valle Grana. Secondo l’Uncem saranno sempre di più le persone che nei prossimi trent’anni andranno a vivere lontano dalle aree urbane e metropolitane e la vendita dei borghi alpini potrebbe rappresentare, in tal senso, una soluzione importante.

Da diversi anni a Mombarcaro sono in corso importanti interventi di recupero delle borgate da parte di stranieri. Valtortagna è stata oggetto di quaranta pratiche edilizie e attualmente vi risiedono tedeschi e svizzeri. Non è però l’unica località mombarcarese interessata da interventi di recupero. Anche la borgata Grossi è stata interamente acquistata da una donna inglese, sposata con un giapponese, ed è stata oggetto di un importante intervento. Attualmente si è partiti con la sistemazione dei tetti, ma il progetto è di recuperare tutta la frazione a fini agrituristici e ricreativi. Anche borgata Marchini- Vignotti ha visto un importante progetto di recupero con oltre 20 pratiche edilizie: qui vi risiedono due famiglie, una tedesca e una inglese. In borgata Lunetta sono stati acquistati e recuperati quattro fabbricati, a opera di una famiglia di artisti italiani: qui hanno casa uno scultore, una scrittrice, una gallerista d’arte e un Dj di musica elettronica.

Il sindaco del paese più alto delle Langhe, Simone Aguzzi, ha commentato così le novità: «La comunità mombarcarese è stata oggetto di una serie di importanti investimenti negli ultimi anni nel settore edilizio, col recupero di numerosi fabbricati e di intere borgate. Questi interventi hanno fatto sì che alcuni fabbricati, che erano ormai diventati dei ruderi, siano stati recuperati – tra l’altro con l’uso di materiali tipici delle Langhe (pietre, legno) – contribuendo a un notevole abbellimento del nostro territorio».

Aguzzi conclude: «Un particolare di notevole rilievo è che, grazie agli investimenti e al trasferimento di interi nuclei familiari, la popolazione di Mombarcaro nel 2018 è cresciuta di nove unità, invertendo la tendenza negativa degli ultimi anni».

Debora Schellino

Banner Gazzetta d'Alba