Sozzani (Forza Italia): «Dal Ministro in Tv ancora bugie sull’Asti-Cuneo»

Giovanni Monchiero torna a interrogare il ministro Delrio sull'Asti-Cuneo
Oggi a Cherasco l’autostrada finisce… in un campo.

«Ospite di Giovanni Floris a Di martedì, il ministro Toninelli si fa deridere su quota 100 e reddito di cittadinanza smentendo le previsioni del Def e il lavoro dei tecnici e poi racconta la più colossale bugia del 2019 ovvero che la Asti-Cuneo si farà, quando invece tutti sanno che l’opera è stata congelata dal governo per i dubbi sollevati dai funzionari della Rappresentanza italiana a Bruxelles su alcune procedure utilizzate dall’esecutivo». Così l’onorevole Diego Sozzani, capogruppo di Forza Italia in Commissione trasporti e responsabile nazionale infrastrutture del partito ha commentato le dichiarazioni del ministro per le Infrastrutture su La7.

«Il problema riguarda l’analisi di congruità del cosiddetto valore di subentro che un eventuale nuovo concessionario della tratta autostradale dovrebbe riconoscere a quello attuale, prima di prendere in gestione l’opera. Un valore troppo alto, che supererebbe di oltre 200 milioni di euro le previsioni. Sta di fatto che l’opera è bloccata fino a data da destinarsi e una bugia ripetuta mille volte non diventerà mai una verità», spiega il deputato azzurro.

Banner Gazzetta d'Alba