Dogliani: cinque giorni con la Festa di mezza estate

Dogliani, una cena per chi ha collaborato alle manifestazioni 2016

DOGLIANI Il paese del vino si prepara a cinque giorni di gusto e spettacoli, con una rinnovata Festa di mezza estate. La sedicesima edizione della kermesse organizzata dalla Pro loco si svilupperà dall’11 al 15 luglio, offrendo un ventaglio di proposte adatte a tutte le età, legate dal filo conduttore delle eccellenze enogastronomiche della zona. Il quartier generale degli eventi sarà il padiglione coperto di piazza dei Battuti (ala del mercato), dove, per l’intera durata della festa, a partire dalla 20,  sarà attivo un servizio ristoro con piatti tipici langaroli (menu alla carta). Il programma si apre giovedì 11 con il giro-carne  (costo: 20 euro, prenotazioni al 347-01.93.483) seguito, dalle 21, da canti popolari piemontesi. Venerdì 12, dalle 20, sarà la volta del  pizza-party in collaborazione con la pizzeria Il Faro, seguito dal mojito party, serata latino-americana con il maestro Alejandro Cano Cordoba e il gruppo Manos arriba (ingresso gratuito).

Sabato 13, dalle 16.30, saranno proposti laboratori creativi per i bambini dedicati al riciclo e al riuso (per informazioni: 338-83.01.754). Dalle 20 si cenerà a base di salsiccia al Dogliani e stinco di maiale alla birra e dalle 23 inizierà la notte bianca in piazza Martiri della libertà, accompagnata dalla musica dei Boombox ’90 e dai Dj set di Elena Tanz, Daniele Bertaina e Mario Bianchi (ingresso gratuito).
Domenica 14 le vie del centro storico ospiteranno il mercatino dell’antiquariato, dell’artigianato e dei prodotti tipici e i negozi saranno aperti. Dalle 11 si svolgerà la passeggiata enogastronomica A spas mangiand dui bucun… con il Dogliani, camminata per le vie del centro con degustazioni gratuite, accompagnate da un calice di Dogliani Docg offerto dai produttori locali. La partecipazione è libera, ma occorre prenotare al più presto telefonando al 334-37.82.233. Il menu prevede: salame cotto di Dogliani, crostini di acciughe al verde, ravioli del plin con burro e salvia, bocconcini al Dogliani, formaggi di Langa e bunet della nonna.  Alle 15, in piazza dei Battuti, Sergione realizzerà dal vivo di sculture in legno con la motosega. Dalle 17, in piazza Martiri, Danzandehor e l’associazione Open presenteranno gli spettacoli di danza classica e moderna “Viaggio nell’universo” e “Alla corte dei folli”: grandi protagonisti saranno i bambini. Dalle 18.30 ci saranno gli aperitivi in consolle e dalle 20 la cena a base di tagliata. La giornata si concluderà alle 21 con il concerto dei Time out, band-tributo a Max Pezzali e agli 883.

La Festa di mezza estate terminerà lunedì 15, alle 20, con la cena a base di fritto misto di pesce e, dalle 21, con la serata danzante proposta dall’orchestra Note d’autore.

Banner Gazzetta d'Alba