Il comunicato dei vescovi piemontesi su messe e attività parrocchiali

I cristiani non si riducano a fuochi di paglia: gli auguri pasquali  di monsignor Marco Brunetti alla Diocesi 2

TORINO Visto il decreto della presidenza del Consiglio dei ministri in data 1° marzo 2020 e l’ordinanza del Presidente della Giunta regionale in data 1° marzo 2020, i vescovi della Regione piemontese,  dispongono quanto segue:

  • Si riprenda la celebrazione delle messe festive e feriali e dei funerali (con o senza la messa) seguendo le norme di contingentazione indicate dalle autorità civili.
  • Restano in vigore le norme prudenziali della recezione della Comunione in mano, dell’astensione dal segno della pace e delle acquasantiere vuote.
  • In concomitanza della riapertura delle scuole, si possono riprendere tutte le altre attività ordinarie (catechismi, oratori, ecc.).

+ Cesare Nosiglia, presidente della Conferenza episcopale piemontese

La diocesi di Alba aggiorna così il calendario di appuntamenti e incontri:

  • È confermato l’incontro di formazione del clero con don Roberto Repole fissato per domani (martedì 3 marzo) alle ore 9.30 in Seminario.
  • È confermato il Ritiro di Quaresima per tutti i volontari delle Caritas parrocchiali fissato per sabato 7 marzo ad Altavilla.
  • L’incontro di Mons. Vescovo con i cresimandi della Vicaria di Alba e Valli Belbo e Tinella, fissato per sabato 29 febbraio, è stato spostato a sabato 21 marzo sempre alle ore 15 in Cattedrale.
  • La Veglia di Quaresima fissata per sabato 29 febbraio, è stata spostata a sabato 21 marzo sempre alle ore 21,00 in Cattedrale.
  • L’incontro organizzato dall’Ufficio cultura previsto per giovedì 5 marzo è rimandato a giovedì 2 aprile.
Banner Gazzetta d'Alba