Radio Alba ha spento 44 candeline

Radio Alba ha spento 44 candeline

ALBA Il 29 febbraio 1976 nasceva Radio Alba, grazie all’intuizione di Alberto Levi. A distanza di 44 anni, negli storici studi di Corso Europa 61, gli attuali protagonisti dell’emittente albese hanno festeggiato questo importante compleanno spegnendo le candeline: l’editore Claudio Rosso, il direttore artistico Antonella Levi e tutti gli speaker, insieme ai pubblicitari, ai giornalisti e a tutti gli amici della “Radio del sole”.

La storia di Radio Alba nasce negli anni del fermento per le prime Radio libere. A idearla e a darle anima l’indimenticato Alberto Levi, che insieme a un gruppo di fidati collaboratori, ha scelto questa data per dare il via alle trasmissioni dell’emittente. Dopo un primo periodo vissuto negli studi di Montelupo e poi a Rodello, la “Radio del sole” è approdata ad Alba, dove è cresciuta supportata dai tanti affezionati ascoltatori.

Indimenticabili i programmi della radio albese, primo fra tutti “Profumo di ricordi” con le immancabili dediche. Nel corso di questi 44 anni, infatti, la programmazione di Radio Alba è diventata un appuntamento fisso per i suoi appassionati ascoltatori.

Oggi, a distanza di 44 anni, Radio Alba è una delle realtà più affermate del territorio, con un palinsesto giornaliero composto da programmi, rubriche, intrattenimento, uniti all’informazione locale e nazionale e da ottima musica italiana e straniera.

Una realtà sempre più viva e dinamica, composta da una squadra giovane, che punta sulla tradizione ma anche sull’innovazione.

Oltre alle classiche radiofrequenze 103.4 e 104.6, infatti, oggi Radio può anche essere ascoltata in Dab Digital Radio nella provincia di Cuneo e in tutto il mondo grazie allo streaming sul sito www.radioalba.it.

Anche i social network sono diventati una parte sempre più importante nella vita radiofonica albese: la pagina Facebook ufficiale, con quasi 34 mila Mi piace, è ricca di video in diretta realizzati nel corso delle interviste in studio, mentre la pagina ufficiale Instagram riporta gli scatti più belli in compagnia di ospiti e amici di Radio Alba.

Ultimo, ma non per importanza, “Brio”, il periodico nato da un’intuizione di Alberto Levi e rieditato dal 2018, a cadenza annuale, con lo scopo di raccontare le novità di Radio Alba. “Brio” è diventato un nuovo strumento di comunicazione e promozione della radio sul territorio.

Marcello Pasquero

Banner Gazzetta d'Alba