Cosa cambia ad Alba dal 4 maggio per ristorazione, parchi e aree ecologiche. Niente mercato di sabato 2

Mercati rionali: Alba è ripartita da piazza Cagnasso, domani piazza San Paolo e Moretta 8

Attività di ristorazione

Le attività di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), previo invio al Comune di una comunicazione all’indirizzo protocollo@comune.alba.cn.it, potranno attivare il servizio di asporto dalle 6 alle 21 fino al 17 maggio. I titolari delle attività dovranno rispettare, oltre le disposizioni del Dpcm 26 aprile 2020 che pervede il divieto di consumare prodotti all’interno dei locali e il divieto di sostare nelle immediate vicinanze degli stessi, le seguenti ulteriori disposizioni:

  • in attesa dell’ingresso, la distanza minima in coda deve essere di 2 metri;
  • il ritiro dei prodotti, ordinati da remoto, deve avvenire con appuntamenti dilazionati nel tempo allo scopo di evitare assembramenti all’esterno, e consentendo nel locale la presenza di un cliente alla volta, assicurando che permanga il tempo strettamente necessario alla consegna;
  • allo stesso modo è consentito l’asporto in quegli esercizi di ristorazione per i quali sia prevista la consegna al cliente direttamente dal veicolo;
  • ogni cliente, così come il personale in servizio, dovrà indossare una mascherina;
  • in ogni atto e movimento tra gli addetti alla vendita e il cliente presenti nei locali dell’esercizio deve essere mantenuta la distanza minima di 2 metri.

Parchi e giardini

Aree verdi, giardini e parchi comunali saranno accessibili, ma al loro interno non si potranno usare le attrezzature e i giochi per i bambini che saranno transennati. Rimarranno completamente chiusi al pubblico fino al 17 maggio i parchi recintati Dalmasso di corso Langhe e Sobrino di piazzale Beausoleil. Rimane chiusa anche l’area di sgambamento cani e la vicina area giochi in corso Europa.

Nelle aree verdi aperte si ricorda:

  • il rigoroso rispetto delle disposizioni relative al divieto di assembramento nelle strade, nelle piazze, nei parchi, nei giardini e nelle aree verdi, nonché il rispetto delle misure di distanziamento sociale di almeno 1 metro;
  • il rispetto del divieto di svolgimento attività ludica o ricreativa all’aperto;
  • il rispetto delle distanze di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri per l’attività sportiva e di almeno 1 metro per ogni altra attività motoria, da svolgersi solo individualmente oppure con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti.

Aree ecologiche

Il Coabser riaprirà le isole ecologiche cittadine di via Ognissanti e di corso Bra. Per compensare i prevedibili tempi di attesa agli ingressi, dovuti alle limitazioni necessarie a garantire il distanziamento sociale, il consorzio ha richiesto al gestore Str un’estensione degli orari di apertura dei centri di raccolta, almeno per tutto il mese di maggio. L’isola ecologica di corso Bra sarà aperta lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 8.30 alle 17.30; quella di via Ognissanti tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30. Al fine di garantire le imprescindibili condizioni di sicurezza, le attività di gestione dei centri di raccolta, a partire dal 4 maggio e sino a data da definirsi, saranno integrate con i seguenti protocolli e presidi:

  • limitazione degli ingressi a non oltre 2 utenti alla volta, ovvero 3 utenti nelle sole aree più estese;
  • obbligo di restare a bordo mezzo durante l’eventuale attesa per l’accesso;
  • obbligo di distanziamento interpersonale di almeno 1 metro;
  • obbligo dell’uso di mascherine facciali;
  • raccomandazione di indossare guanti monouso;
  • apposizione, a carico dal gestore Str, di specifici cartelli informativi sia nelle aree di accesso antistanti, sia all’interno del centro, per illustrare all’utenza i temporanei protocolli di accesso e di comportamento interno;
  • attenzione massima da parte dello stesso gestore nel segnalare al Comune eventuali situazioni di criticità.

È attivo un servizio sperimentale di prenotazione via internet, dedicato alle utenze non domestiche, accessibile dalla home page dei siti curati dal Consorzio: www.coabser.it  e www.verdegufo.it.

Si comunica inoltre che, per ordinanza sindacale, il mercato di sabato 2 maggio è sospeso.

Banner Gazzetta d'Alba