Il sindaco di Bra lancia un appello a chi affitta le case

Bra: prestiti a tasso zero per abbellire i negozi

BRA Il sindaco di Bra Gianni Fogliato e l’assessore Lucilla Ciravegna hanno rivolto una lettera aperta a tutti i proprietari di immobili locati della città.

Cari concittadini,
l’emergenza pandemica ha sconvolto la vita degli italiani: la lontananza dagli affetti, le limitazioni alla libertà di movimento, la necessità di mantenere le distanze di sicurezza, il timore di ammalarsi hanno lasciato un segno profondo in ciascuno di noi. Così come altrettanto incisive sono le conseguenze che l’emergenza Covid-19 ha avuto sulla nostra economia, andando ad aumentare le difficoltà sul tessuto economico della nostra città.
Proprio per questo abbiamo deciso di rivolgere un appello a tutti i proprietari di immobili dati in locazione a privati, esercizi commerciali o pubblici esercizi della città, messi in ginocchio dalla crisi: l’invito è quello di prendere in considerazione la possibilità di procedere a una revisione – o anche a una sospensione temporanea – del canone in favore delle famiglie che si trovano in difficoltà e delle attività economiche che hanno dovuto sospendere la propria attività lavorativa, o che comunque hanno visto una forte diminuzione del proprio volume d’affari a causa della pandemia.
Bisogna tenere conto che, in questo periodo di crisi determinata dall’emergenza coronavirus, la difficoltà di pagare i canoni di locazione riguarda molti privati e professionisti che non hanno la liquidità necessaria per affrontare le spese fisse di questi mesi. Può essere utile e di reciproco interesse, per proprietari e inquilini, trovare un accordo per rendere la situazione meno gravosa, evitare problemi dovuti ai mancati pagamenti e ritardi, usufruire di alcune agevolazioni possibili messe in campo dal Decreto Rilancio 2020. Senza dimenticare che il ricorso a un canone di locazione concordato comporta un forte sconto Imu per i proprietari degli immobili, con un prelievo effettivo che scende dallo 0,94% allo 0,34%.
I giorni della pandemia, insieme alla nostra vulnerabilità, ci hanno fatto riscoprire quanto siamo interconnessi; quanto i nostri comportamenti, la nostra capacità di essere indifferenti o solidali, fanno la differenza. Siamo convinti che la nostra comunità braidese saprà rispondere con responsabilità.
Il Sindaco
Gianni Fogliato
L’ Assessore alle Politiche sociali
Lucilla Ciravegna

Banner Gazzetta d'Alba