Pensioni: negli uffici postali saranno accreditate a partire da domani, martedì 26 maggio

Coronavirus, le Poste limitano gli orari di apertura degli sportelli

ALBA Anche a giugno le pensioni verranno erogate negli uffici postali con un calendario differenziato per evitare gli assembramenti. La turnazione alfabetica prevista per gli uffici aperti sei giorni alla settimana segue la prima lettere del cognome del pensionato con il seguente calendario:

  • dalla A alla B martedì 26 maggio;
  • dalla C alla D mercoledì 27 maggio;
  • dalla E alla K giovedì 28 maggio;
  • dalla L alla O venerdì 29 maggio;
  • dalla P alla R sabato mattina 30 maggio;
  • dalla S alla Z lunedì 1° giugno.

Negli uffici aperti a giorni alterni o con orari ridotti si segue un calendario differente: le relative informazioni possono essere richieste al numero verde 800-00.33.22.

Da Poste italiane suggeriscono di evitare di ritirare la pensione in contanti e ricordano che ai titolari di libretti, conti o carte di credito postali, la somma viene accreditata automaticamente e i contanti possono essere prelevati dagli sportelli automatici. Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti dovranno rispettare i turni fissati per la prima lettera del loro cognome. Per entrare negli uffici postali è necessario indossare la mascherina protettiva, rispettando la distanza di almeno un metro e il numero massimo di ammessi nei locali aperti al pubblico.

Un ulteriore servizio è previsto per chi ha 75 anni e più: si può chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro a casa, delegando al ritiro i Carabinieri.

Banner Gazzetta d'Alba