Il campo vicino casa diventa piantagione di marijuana

Coppia di 35enni teneva in auto un arsenale di attrezzi da scasso 1

ROCCAVERANO (Asti) Le quarantatré piantine di marijuana, disseminate su un terreno di 100mila metri quadri, che coltivava vicino alla propria abitazione, erano praticamente pronte per il raccolto quando i Carabinieri lo hanno arrestato, chiudendo la piantagione.

Il protagonista della vicenda è un giovane di origini nepalesi di 28 anni: fermato è stato trasferito presso la casa circondariale di Alessandria; dovrà rispondere dell’accusa di produzione di sostanze stupefacenti. Il fermo, operato dai militari della stazione locale, dopo una prolungata  attività di osservazione e pedinamento da parte delle forze dell’ordine.

Davide Gallesio 

Banner Gazzetta d'Alba