A Bossolasco Rosa in giallo propone un salotto letterario e due mostre

Ecco gli ultimi appuntamenti della rassegna di concerti Suoni dalle colline

BOSSOLASCO Domenica 20 settembre, in piazza XX Settembre, si terrà un salotto letterario con ospiti di prestigio, organizzato dall’associazione Solstizio d’estate. Interverranno Bruno Gambarotta, Margherita Oggero, Biagio Fabrizio Carillo, Bruno Vallepiano, Roberta Agosti, Danilo Paparelli e Tommaso Lo Russo. Sarà anche l’occasione per lanciare l’edizione esordienti per la letteratura gialla e quella per gli Ex libris (incisioni), con scadenza 30 ottobre 2021, nell’ambito di “Rosa in Giallo” che coinvolge gli istituti alberghieri del Piemonte e della Provincia di Trento e Bolzano, i licei classici di Alba e Bra e il Comune di Bossolasco. Il programma prevede il saluto del sindaco Franco Grosso alle 15.50. Alle 16 aprirà il salotto letterario di “Rosa in giallo” e alle 17.30 sarà il momento dei riconoscimenti alla carriera a Bruno Gambarotta, Margherita Oggero, Biagio Fabrizio Carillo, Bruno Vallepiano, Roberta Agosti (direttrice Azienda di soggiorno Bolzano), Danilo Paparelli e Giovanni Quaglia. Seguirà, dalle 18, Aperinmusica, breve flash musicale ispirato alla letteratura gialla, a cura di Alba music festival e un rinfresco. «Siamo contenti. Nonostante il momento sia critico. Accogliamo molto volentieri queste iniziative per promuovere il turismo in alta Langa», ha detto il sindaco Franco Grosso.

Oltre a tutto ciò, si potranno visitare due mostre. “Poster per la pace”, proposta dall’istituto comprensivo Bossolasco-Murazzano, sarà allestita nel salone consiliare del Comune e rimarrà visitabile per tutta la settimana. Presenterà circa 60 disegni realizzati dagli alunni della scuola secondaria di primo grado che hanno partecipato ad un concorso organizzato dai Lions club, in collaborazione con l’associazione Solstizio d’estate. Un’alunna dell’istituto, Diana Durigon ha ottenuto il primo premio a livello zonale e il secondo premio assoluto a livello distrettuale. La mostra “Un pugno verso il cielo”, è stata realizzata dagli alunni e dai docenti dell’istituto in collaborazione con l’associazione Sphaeristerium, presieduta da Massimo Berruti: 31 pannelli di grande formato saranno installati lungo le vie e le piazze del centro storico per ripercorrere la storia dei giochi di palla, dal bracciale toscano alla pallapugno, compresi alcuni aspetti ancora poco trattati come le liti nella comunità a causa del gioco, le scommesse, le sfide stravaganti, i rituali, i tempi e gli spazi del gioco. Le didascalie sono state curate da Giorgio Caviglia.

Entrambe le mostre si potranno già visitare dal mattino di domenica 20 settembre. I partecipanti potranno anche apprezzare una selezione di ex libris del concorso il Bosco Stregato. È consigliabile prenotare l’accesso a piazza XX Settembre tramite e-mail all’indirizzo: info@boscostregato.com.  L’iniziativa “Rosa in giallo” è itinerante e dopo Bossolasco toccherà diverse città fino ad arrivare a Bolzano.

Giorgia Barile

 

Banner Gazzetta d'Alba