Giro d’Italia: fuga d’altri tempi di Dowsett. Domani arrivo in salita

Giro d'Italia: fuga d'altri tempi di Dowsett. Domani arrivo in salita

CICLISMO Nel giorno del primo caso di positività tra i partecipanti al Giro (il britannico Simon Yates, vincitore dell’ultima Tirreno-Adriatico e della Vuelta 2018) il successo di tappa nella frazione tutta pugliese da Giovinazzo a Vieste è andato al britannico Dowsett, protagonista, con altri cinque corridori, di una fuga d’altri tempi scattata dopo appena 15 chilometri. Al traguardo Dowsett ha preceduto di 1’15” Puccio e Holmes. Gli uomini di classifica si sono disinteressati della fuga, tant’è che la maglia rosa Almeida ha tagliato il traguardo al diciassettesimo posto a 13’56”  da Dowsett. Il langarolo Matteo Sobrero è arrivato 165° a oltre 14 minuti dal vincitore, nello stesso gruppo di Ganna. Sicuramente i big non staranno alla finestra nella tappa di domani, da San Salvo a Roccaraso, con arrivo in salita a 1.658 metri e, lungo il percorso, i passi Lanciano (1.382 metri) e San Leonardo (1.282). Per gli uomini di classifica sarà un  banco di prova importante prima del giorno di riposo fissato per lunedì.

c.o.

Banner Gazzetta d'Alba