Mascherine obbligatorie all’aperto se si è vicini a persone non conviventi

Fase 2: mascherine per i bambini, i consigli dei pediatri

PANDEMIA Il Consiglio dei ministri ha approvato oggi, mercoledì 7 ottobre, il decreto legge che delinea la cornice normativa dei provvedimenti anti contagio per far fronte all’emergenza Covid-19. Il testo introduce l’obbligo di portare sempre con sè le mascherine e prevede anche che le Regioni non possano adottare norme meno restrittive di quelle del Governo, salvo specifiche eccezioni concordate con il ministro della salute. Ai governatori resta la possibilità di adottare ordinanze più restrittive.

Il Dpcm con le norme anti contagio viene esteso fino al 15 ottobre e diventa da subito effettivo l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto, se si è vicini a persone non conviventi.

Entro il 15 ottobre andrà dunque adottato un nuovo Dpcm che confermi o aggiorni le regole anti contagio che sarebbero scadute oggi e che sono invece prorogate.

Il Consiglio dei ministri ha anche prorogato al 31 gennaio 2021, con una delibera, lo stato d’emergenza per il Covid-19, dopo il via libera della Camera alla risoluzione di maggioranza. Non c’è nessun inasprimento delle multe da 400 a mille euro per chi viola le regole anti-contagio, incluso l’obbligo di tenere la mascherina all’aperto contenuto nel nuovo decreto.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba