Rapina in villa del Cuneese, fratelli presi a bastonate e derubati

Uccide la moglie e si suicida, si stavano separando

Rapina in villa ieri notte a Dronero, nel Cuneese. I malviventi, a volto coperto, hanno minacciato e bastonato i tre figli dei proprietari, fuori casa per motivi personali. “Diteci dov’è la cassaforte”, la loro richiesta. A metterli in fuga sono stati i carabinieri, allertati da uno dei tre ragazzi, che è riuscito a chiudersi nella sua stanza e a chiamare col cellulare il 112. I rapinatori, almeno due, sono riusciti ad arraffare alcuni preziosi in una delle camere da letto e a fuggire.

Per i tre fratelli, due dei quali maggiorenni, tanta paura e solo alcune escoriazioni. Le indagini sono dei carabinieri della Compagnia di Cuneo, che ieri notte hanno fatto scattare il piano antirapina, con posti di blocco e ricerche anche nei boschi e prati intorno alla villa. Sono in corso di acquisizione le testimonianze dei vicini, oltre alle immagini della videosorveglianza della zona.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba