Addio a Edoardo Pennaccino, a 20 lottava contro il carcinoma

SANFRÈ È morto a 20 anni, nell’ospedale di Candiolo dove era ricoverato da qualche giorno, Edoardo Pennaccino di Sanfrè. Il giovane, che da tempo stava lottando con un carcinoma, aveva subito un intervento nello scorso mese di marzo; dopo l’operazione si era ripreso abbastanza bene. Poi la ricaduta. Le cellule impazzite hanno nuovamente colpito il suo giovane fisico. Un’ultima corsa in ospedale e poi la morte.


Il papà Claudio ricorda: «Dopo l’intervento i medici ci avevano detto di aver asportato tutto; Edoardo si era ripreso e aveva anche iniziato di nuovo a lavorare con me e con lo zio nella nostra impresa edile. Poi il cancro è tornato insidioso. Un nuovo ricovero, con i medici che lo hanno fatto di tutto per salvarlo».

Edoardo lascia anche la mamma Barbara e le nonne Adriana e Teresa. Domani mattina (venerdì 27 novembre) alle 10, nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, i funerali; dopo la cremazione, le ceneri saranno tumulate nel cimitero di Bra.

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba