Rinnovi cariche Confartigianato: tanti gli artigiani cuneesi nominati a livello regionale e nazionale

Rinnovi cariche Confartigianato: tanti gli artigiani cuneesi nominati a livello regionale e nazionale

CONFARTIGIANATO Si parla sempre più “cuneese” nelle sedi torinese e romana di Confartigianato. A seguito del recente rinnovo dei vari ruoli di rappresentanza dei gruppi di mestiere, sono sempre più numerosi i dirigenti artigiani della Granda, chiamati a interpretare le istanze delle categorie di appartenenza in ambito regionale e nazionale.

La scorsa settimana, nell’ambito del rinnovo della Presidenza nazionale che ha visto eletto l’emiliano Marco Granelli, Domenico Massimino (già presidente provinciale cuneese) è stato confermato alla carica di vicepresidente nazionale.

Per quanto concerne il mondo delle categorie, si conta un presidente, Anna Maria Sepertino (di Marene) per i Caseari, e un vicepresidente, Aldo Caranta (di Fossano) per il Trasporto Conto Terzi. A questi si aggiungono 10 consiglieri:

  • Vincenzo Pallonetto (di Savigliano) – Panificatori;
  • Valerio Romana (di Cuneo) – Orafi;
  • Valerio Pagliero (di Savigliano) – Restauro;
  • Michele Quaglia (di Saluzzo) – Meccatronica;
  • Roberto Ganzinelli (di Mondovì) – Marmisti;
  • Dario Fissore (di Mondovì) – Bruciatoristi;
  • Ugo Arnulfo (di Dogliani) – Carpenteria Meccanica;
  • Sebastiano Dutto (di Cuneo) – Meccanica e subfornitura;
  • Daniela Biolatto (di Racconigi) – Abbigliamento;
  • Eraldo Abbate (di Alba) – Autobus Tour Operator.

A Claudio Piazza (di Alba), è stata infine conferita una delega particolare per il settore installazione impianti GPL-metano.

Ancora più evidente la presenza della Granda nel livello regionale che conta ben 37 dirigenti cuneesi a coprire le varie aree di categoria, oltre al presidente regionale nella persona di Giorgio Felici (anche vicepresidente provinciale).

Nei ruoli dirigenziali di Confartigianato Piemonte troviamo, quali Presidenti:

  • Anna Maria Sepertino – Caseari
  • Angela Astesano – Lavorazioni Carni
  • Vincenzo Pallonetto – Panificatori
  • Marco Michelis – Pastai
  • Valerio Romana – Orafi
  • Cesare Pagliero – Restauro
  • Loredana Porcelli – Carrozzieri
  • Claudio Piazza – Installatori Gpl
  • Michele Quaglia – Meccatronica
  • Enrico Frea – Acconciatori
  • Franco Forte – Odontotecnici
  • Elisa Reviglio – Grafici
  • Roberto Ganzinelli – Marmisti
  • Dario Fissore – Bruciatoristi
  • Gianfranco Castorello – Legno
  • Flavio Foglio – Mobilieri
  • Ugo Arnulfo – Carpenteria Meccanica
  • Sebastiano Dutto – Meccanica e Subfornitura
  • Daniela Biolatto – Abbigliamento
  • Eraldo Abbate – Ncc – Autobus E Tour Operator
  • Aldo Caranta – Trasporti

«A nome della nostra Associazione – dichiara Luca Crosetto, presidente territoriale di Confartigianato Cuneo (entrato in Giunta nazionale e vicepresidente europeo di SMEunited) – non posso che esprimere soddisfazione per una rappresentanza così consistente di nostri dirigenti artigiani ai massimi livelli associativi. È una chiara dimostrazione della capacità e dell’impegno dei tanti imprenditori del nostro territorio, i quali non soltanto dimostrano di fare alta qualità nei loro ambiti produttivi, ma mettono a disposizione del comparto con grande volontà l’esperienza maturata in tanti anni di lavoro e di impegno collettivo. Avere una voce “cuneese” autorevole e incisiva sui tavoli di confronto regionali e nazionali, significa dare valore aggiunto alla nostra terra e, di conseguenza, alle sue tante imprese artigiane che la rendono un esempio apprezzato nel mondo»

Banner Gazzetta d'Alba