Covid: disposta la quarantena per tre strutture assistenziali astigiane

Coronavirus: test immunità, partono le prime chiamate

ASTI L’Asl ha comunicato al Comune i contagi verificatisi in tre strutture assistenziali cittadine: le case di riposo Monsignor Marello e Città di Asti e il centro di solidarietà L’approdo. In seguito alla comunicazione il sindaco Maurizio Rasero ha emanato tre ordinanze in cui viene disposta la quarantena per le tre strutture. Il provvedimento è scattato il 30 dicembre. Fino al completamento del  periodo di quarantena nessuno (familiari compresi) potrà accedere alla struttura, tranne gli operatori sanitari e gli altri addetti. Gli operatori non devono prestare servizio  in strutture diverse e, se presentano sintomi respiratori o febbre, devono essere allontanati e rimanere in isolamento a domicilio in attesa degli accertamenti.

p.ca. 

Banner Gazzetta d'Alba