Strade da sistemare a Canale in vista del Giro d’Italia

La partenza della tappa Alba-Sestriere (fotogallery)
La partenza della tappa Alba-Sestriere dello scorso ottobre.

CANALE La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di manutenzione straordinaria delle strade comunali in vista della tappa del Giro d’Italia di lunedì 10 maggio. Il progetto, redatto dall’ufficio tecnico, ammonta a 33mila euro. L’organizzazione del Giro ha trasmesso i protocolli, le note specialistiche e i rapporti tecnici relativi all’evento, includendo le planimetrie e il dettaglio delle aree interessate dagli allestimenti. La documentazione riporta anche gli interventi strutturali necessari per predisporre, in sicurezza, l’ultimo chilometro della corsa, tra via Monteu Roero, piazza San Bernardino, piazza Trento e Trieste, via Mombirone, piazza Divisione alpina cuneense e viale del Pesco.

Unitamente alla corsa rosa è previsto l’arrivo a Canale anche del Giro-E, evento cicloturistico con bici a pedalata assistita organizzato da Rcs sport nelle stesse date e sullo stesso percorso del Giro dei professionisti, cambiando solo le partenze di tappa. Le frazioni hanno una lunghezza variabile tra i 70 e i 115 chilometri. Ogni tappa viene percorsa in gruppo compatto, eccetto alcuni tratti, dove tutti i partecipanti affrontano prove di regolarità e prove speciali con il proprio team. Nelle fasi finali, invece, i capitani sono impegnati nello sprint. L’arrivo della tappa del Giro-E è previsto almeno un’ora prima dell’arrivo del Giro d’Italia, sullo stesso traguardo e sotto lo stesso striscione di arrivo.

Elena Chiavero

Banner Gazzetta d'Alba