La regista monregalese Alice Filippi in finale ai Nastri d’argento

Con Sul più bello è entrata nella cinquina finale per le categorie "Miglior commedia" e "Miglior canzone"

La regista monregalese Alice Filippi vince il premio per i talenti emergenti
La regista monregalese Alice Filippi con il premio Anec.

CINEMA Doppia candidatura per il film Sul più bello (Eagles pictures, 2020) di Alice Filippi alla fase finale dei Nastri d’Argento 2021. L’opera prima della regista monregalese è nella cinquina finale per le categorie “Miglior commedia” e “Miglior canzone”, quest’ultima grazie alla colonna sonora interpretata dal rapper Alfa. I vincitori  della 75esima edizione del premio annuale assegnato dal Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani si conosceranno martedì 22 giugno.

Sul più bello, presentato in anteprima nel corso dell’ultima edizione della festa del Cinema di Roma e primo al botteghino nell’unico fine settimana di programmazione in sala prima della chiusura per Covid-19 dell’ottobre scorso, era già rientrato nella cinquina finale dei candidati ai premi David di Donatello 2021 per la categoria “Miglior regista esordiente”. Recentemente, Alice Filippi si è aggiudicata il premio Anec Pietro Coccia per i talenti emergenti.

A contendersi con Sul più bello il Nastro d’argento 2021 per la “Miglior commedia” ci sono Genitori Vs influencer di Michela Andreozzi, L’incredibile storia dell’Isola delle rose di Sydney Sibilia, Si vive una volta sola di Carlo Verdone e Tutti per 1-1 per tutti di Giovanni Veronesi. Per la categoria “Miglior canzone” sono in finale Cerotti (Tiromancino), Gli anni davanti (Pacifico), Io sì (seen) (Laura Pausini) e Magic (Greta Mariani).

Banner Gazzetta d'Alba