Repubblica e onorificenze: premiati a Bra  Anna Messa, Luciano Cravero e Pietro Reinero

BRA «Per la prima volta dopo un lungo periodo è bello rivederci, anche se con molte preoccupazioni, in piazza a celebrare una delle feste più importanti, la festa della nascita della nostra Repubblica che compie 75 anni». Così ha iniziato il suo discorso il sindaco Gianni Fogliato, questa mattina, mercoledì 2 giugno rivolgendosi al gruppo di persone che si sono ritrovate davanti al Palazzo comunale per la festa della Repubblica. Erano presenti le autorità civili e militari, le associazioni combattentistiche e l’Anpi e comuni cittadini per celebrare la festa della Repubblica.

Repubblica e onorificenze: premiati a Bra  Anna Messa, Luciano Cravero e Pietro Reinero

Dopo i discorsi del sindaco Gianni Fogliato e del presidente del Consiglio comunale Fabio Bailo, la manifestazione ha visto altri due momenti molto particolari.  L’esibizione della banda musicale civica Giuseppe Verdi che ha aperto la manifestazione con l’inno di Mameli.

Al termine della cerimonia, nel cortile di palazzo Mathis la Compagnia Marco Gobetti ha messo in scena una lezione-spettacolo su Umberto Terracini, politico antifascista che ha ricoperto la carica di presidente dell’Assemblea costituente.

Gianni Fogliato al termine della mattinata ha consegnato alcune delle onorificenze al merito conferite dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella a cittadini braidesi nei mesi scorsi. Tre i braidesi premiati: Anna Messa, vicepresidente dell’associazione Donne per la Granda associazione fondata da Giovanna Tealdi, attiva nel mondo del volontariato; Luciano Cravero, coordinatore del museo della bicicletta di corso Monviso e fotografo di ogni evento braidese e Piero Reinero, ex presidente del quartiere Fey Vallechiara e mebro dell’Ana di Bra.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba