Ceresole: le opere dell’artista cinese Zhang Hong Mei esposte nella chiesa della Madonna dei prati

Ceresole: le opere dell'artista cinese Zhang Hong Mei esposte alla Madonna dei prati

CERESOLE Un progetto inedito, sia per il soggetto trattato, sia per le origini e la formazione dell’artista: Mental landscape, inaugurata nella mattinata di oggi, sabato 10 luglio, nella chiesa della Madonna dei prati, propone le opere dell’artista contemporanea Zhang Hong Mei, già conosciuta in Italia grazia a due esposizioni a Torino ed alla Biennale di Venezia. Dai ritagli di carta, retaggio folkloristico diffuso ancora oggi,  si è ispirata nella realizzazione di opere composte da pezzi di tessuto incollati sulla tela, espressioni di una pittrice affermata,  che rappresentano il culmine della produzione di un’artista che, come i colleghi, ha dovuto superare la rigida selezione delle scuole d’arte cinesi. L’astrattismo delle opere esposte nella chiesa fa riferimento a soggetti con cui Zhang Hong Mei si è già confrontata, come i paesaggi e le minoranze etniche, ma anche a tematiche a lei poco conosciute, come il Cristianesimo: l’abside ospita infatti un ciclo pittorico relativo alla Passione, che non vuole essere una pallida copia dei capolavori di Rembrandt, ma una serie di immagini evocative, dalla forte carica emotiva.

Ceresole: le opere dell'artista cinese Zhang Hong Mei esposte alla Madonna dei prati 1
Da sinistra: il curatore della mostra Vincenzo Sanfo e il sindaco Franco Olocco.

La mostra, allestita nella chiesetta ceresolese, sarà visitabile, per il mese di luglio, tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 14.30 alle 18.30; ad agosto, sarà aperta con il medesimo orario, alla domenica (escluso Ferragosto) e da martedì 31 agosto a domenica 12 settembre tornerà visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 14.30 alle 18.30.

Dennis Bellonio

Banner Gazzetta d'Alba