Comuni smart della Granda, Bra si aggiudica il primo premio

Comuni smart della Granda, Bra si aggiudica il primo premio
Premiazione di Bra Comune smart

BRA vince il primo premio nella sezione grandi comuni (da 15 a 60mila residenti) nella competizione Comuni smart 2020 promossa dalla fondazione Crc con il patrocinio di Anci e Uncem Piemonte.

Ieri (venerdì 16 luglio) a Cuneo, la consegna della targa e della city e-bike, ritirata dall’assessore braidese Luciano Messa dalle mani del vicepresidente della fondazione Ezio Raviola.

Per la seconda edizione, a distanza di due anni dalla precedente, la Fondazione ha invitato tutti i 247 Comuni della Granda ad aggiornare la loro situazione al 2020, tramite la compilazione di un questionario. Pratiche innovative, tecnologia a servizio della comunità, progetti all’avanguardia per la mobilità e la sostenibilità ambientale: questi gli indicatori analizzati per redigere la graduatoria. «L’obiettivo del premio Comuni smart non è creare una classifica», ha detto Raviola, «ma diffondere le buone pratiche legate all’innovazione: un grazie particolare a tutti i Comuni che hanno aderito all’iniziativa e ad Anci e Uncem, che hanno collaborato al lavoro e permesso di coinvolgere anche alcuni territori esterni alla provincia».

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianni Fogliato, che commenta: «Bra ha conquistato la prima posizione per la connettività, mobilità, energia e risorse naturali e la seconda per cultura, economia, governo, qualità della vita e capitale sociale e umano. Ottimi risultati che ci incentivano a continuare su questa strada».

Valter Manzone

 

 

Banner Gazzetta d'Alba