L’associazione Amici di Andrea Viberti ricorda Anna Maria Marengo

L’associazione Amici di Andrea Viberti ricorda Anna Maria Marengo

ALBA Grave lutto per l’associazione Amici di Andrea Viberti. È mancata Anna Maria Marengo; iscritta, sin dall’inizio delle attività, alla confraternita albese.

Sabato mattina 10 luglio alle 8 è stata investita da uno scooter, mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, vicino al confine tra San Bartolomeo al mare e Diano Marina. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime ai soccorritori del 118 e della Croce d’oro di Imperia, che le hanno prestato le prime cure. È stata trasportata in elicottero all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, dove nelle ore successive le sue condizioni si sono aggravate, sino a causarne il decesso.

Anna Maria Marengo, aveva 71 anni, ed era residente a Neive, in provincia di Cuneo e  si trovava in vacanza nella Riviera Ligure di Ponente con i famigliari.

Il marito Rino Sottimano – enologo – è titolare di una delle più importanti e conosciute cantine dell’Albese, ove Anna, ormai pensionata, collaborava, in particolare nei settori delle pubbliche relazioni e dell’amministrazione.

Così il presidente dell’associazione Amici di Andrea Viberti, enologo Luciano Boero, ricorda la defunta: «Anna era sempre gentile, premurosa, sempre disponibile nei confronti dell’associazione. Spesso ha messo a disposizione la sua casa per le nostre riunioni. Il ricordo va alle numerose bottiglie dei migliori cru del Barbaresco aperte per noi, ai molti salami artigianali e ai formaggi d’alpeggio cha Anna, in silenzio posava sulla tavola».

Al momento non sono ancora note le date del Rosario e del funerale.

Lorenzo Tablino

Banner Gazzetta d'Alba