Maltrattamenti di animali in un allevamento a Fossano: i forestali denunciano la proprietaria

Maltrattamenti di animali in un allevamento a Fossano: i forestali denunciano la proprietaria

FOSSANO Carcasse di suini morti lasciati negli stalli perché se ne cibassero gli altri animali presenti nell’allevamento, decine di maiali morti, in stato di putrefazione, ammassati nel cortile dell’azienda e stalle prive di scoli per i liquami: è lo scenario che si è presentato ai Carabinieri forestali di Cuneo, durante il sopralluogo in un’azienda nelle campagne del paese.

Maltrattamenti di animali in un allevamento a Fossano: i forestali denunciano la proprietaria 1

Molti dei duemila animali che popolavano i capannoni presentavano, inoltre, ferite cutanee causate da gabbie troppo strette e stalli inadeguati: rilevate le violazioni alle norme in materia di benessere animale i militari, accompagnati dai veterinari dell’Asl Cn1 hanno dichiarato l’incompatibilità dell’attività rispetto ai parametri previsti e segnalato alla Procura di Cuneo la titolare dell’azienda per i maltrattamenti inflitti agli animali e il mancato rispetto delle norme sullo smaltimento dei rifiuti. Ulteriori sanzioni amministrative saranno comminate in relazione alle imputazioni contestate.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba