Addio a Carla Bonamico, impiegata del Comune di Sommariva Bosco

Addio a Carla Bonamico, impiegata del Comune di Bra

BRA È deceduta nella sua abitazione di via XXV aprile, stroncata da un tumore, Carla Bonamico, impiegata comunale di 60 anni. La donna, originaria di Bra – città nella quale vivono i genitori Maria Vittoria e Cheto e la sorella Lisa – lavorava all’ufficio tributi del Comune di Sommariva Bosco; in precedenza era stata impiegata anche all’ospedale di Carmagnola, sempre con un ruolo amministrativo.

Carla lascia il marito Maurizio Piumatti, veterinario, e i figli Giovanni e Matteo con le rispettive famiglie. Tanti i messaggi di cordoglio; tra questi quello di Marco Pedussia, a nome di tutto il gruppo di maggioranza uscente, che la ricorda anche come «grande lavoratrice, che non si è mai risparmiata nel suo lavoro a favore di tutta la comunità».

Anche l’Ascom braidese e il gruppo Ac Sommarivese si associano alla vicinanza ai famigliari della defunta. Stasera (giovedì 28 ottobre) alle 20.30 in parrocchia la recita del rosario; domani alle 10 il funerale.

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba