Libera, coordinamento di Asti, in piena attività

Libera, coordinamento di Asti, in piena attività

ASTI Il Coordinamento provinciale di Libera Asti organizza alcune iniziative natalizie per avvicinare i cittadini alle attività svolte sul territorio, far conoscere i beni confiscati alle mafie e i prodotti che provengono dal lavoro svolto sui terreni strappati alla criminalità organizzata, per diventare rilancio, sviluppo e sane opportunità per molti giovani.

Domani, mercoledì 22 dicembre, dalle 16.30 alle 19.30, si potranno ritirare prodotti sfusi, precedentemente prenotati, e fare il tesseramento a Libera Asti presso la sua sede, al Posto Buono in via San Marco 19.

Sabato scorso, invece, i volontari del coordinamento sono stati ospiti della Bottega Altromercato, in via Cavour 83, da sempre attenta alle forme di commercio etico ed equo solidale. L’appuntamento è stato un’occasione per raccontare l’attività dell’associazione, di cosa si occupa, che cosa sono i beni confiscati e perché è importante acquistare e sostenere i prodotti di Libera Terra e di Libero, provenienti dai terreni confiscati del Piemonte e di tutta Italia. Presso la Bottega, è stato possibile tesserarsi all’associazione per il 2022, acquistare cesti, ritirare pacchetti con gadget e prodotti prenotati per sostenere il coordinamento al link https://forms.gle/VKWPWfgvVrJiRoDm6

m.z.

Banner Gazzetta d'Alba