Patente, cambia l’esame di teoria: solo 30 domande e 20 minuti di tempo

Sicurezza stradale e vacanze. L’importanza della manutenzione prima di mettersi in viaggio

SULLA STRADA Dal 20 dicembre entrano in vigore alcune modifiche al codice della strada che riguardano il conseguimento della patente delle categorie A1, A2, A, B1, B e BE.

Cambia la modalità di svolgimento della prova teorica con un nuovo esame che sarà ridotto: si scenderà da 40 a 30 domande da svolgere in un tempo massimo di 20 minuti (adesso sono 30) e saranno consentiti fino a tre errori (attualmente sono 4).

L’analisi del portale Auto scout 24, sottolinea che per i neopatentati piemontesi la teoria si conferma l’ostacolo principale, con il 28,5 per cento dei canditati che nel 2020 non ha superato l’esame.

Interessanti anche i risultati della simulazione d’esame fatta su un campione di 3.100 persone patentate da oltre 5 anni: solo il 15,2% supererebbe di nuovo l’esame. Tra gli errori più comuni si segnalano i quiz su segnaletiche, incroci e limiti di velocità.

Per simulare l’esame di teoria della patente B  il sito AutoScout24 mette a disposizione questo test online.

Banner Gazzetta d'Alba