Partecipato cordoglio della comunità albese per la morte del giudice Nello Mosca

Partecipato cordoglio della comunità albese per la scomparsa del giudice Aniello Mosca

ALBA È morto ieri, domenica 2 gennaio, all’età di 83 anni, il giudice Aniello Mosca, per anni riferimento nel mondo della magistratura e dell’avvocatura langarola e astigiana, essendo stato a lungo giudice del Tribunale di Alba, nonché presidente della sezione penale del Tribunale di Asti e di quello di Ivrea. Magistrato stimato e apprezzato per la sua alta professionalità, il suo garbo e la sua grande umanità, si è spento nella sua casa albese. Lascia la moglie Maria Luisa e i figli Paola, Ilaria e Giovanni.

Il Rosario sarà recitato questa sera, lunedì 3 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia Cristo Re di Alba dove domani, martedì 4 gennaio, alle 14.30, si terrà il funerale. La salma proseguirà per l’ara crematoria di Bra. Alla famiglia Mosca le condoglianze da parte della direzione e della redazione di Gazzetta d’Alba.

Alice Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba