Ultime notizie

Serie D, l’Alba calcio si prepara allo spareggio di domenica 12 maggio

Serie D, l'Alba calcio si prepara allo spareggio di domenica 13 maggio 1

SERIE D L’Alba calcio affronta lo spareggio play-out di domenica 12 maggio contro il Derthona con grande serenità e consapevolezza di aver compiuto ogni sforzo per presentarsi nel migliore dei modi a questa importante partita.

Queste le parole del co-team manager Christian Sobrero: «Siamo pronti, i ragazzi e lo staff hanno lavorato benissimo nelle ultime due settimane, siamo uniti e concentrati al massimo, la squadra ha reagito dopo la sconfitta casalinga di due settimane fa proprio contro il Derthona. Loro sono una squadra forte, organizzata, esperta, con individualità importanti quali Manasiev, Strada,Tiganj, con uno stadio ‘vero’, un pubblico molto caldo e numeroso, e sicuramente partono con i favori del pronostico».

Poi aggiunge: «Sarà una sfida difficile e intensissima ma siamo fiduciosi nella capacità dei ragazzi di sfoderare una bella prestazione. Come società siamo straordinariamente orgogliosi dell’impegno e dell’atteggiamento mostrato dai nostri calciatori per tutto l’arco della stagione, sia sul campo sia fuori. Saranno 90, forse 120 minuti tosti, siamo certi che i ragazzi lasceranno ogni goccia di energia sul campo».

Continua l’altro team manager Giovanni Ferrero: «Ci siamo presentati quest’anno per la prima volta sul palcoscenico della D con curiosità, tanta voglia di fare e comunque consapevoli, grazie all’esperienza maturata in questo da mister Viassi e collaboratori, di avere costruito una rosa competitiva ed all’altezza per essere pronti al cospetto di compagini blasonate e con budget importanti, notevolmente superiori al nostro. Siamo entrati in punta di piedi e abbiamo affrontato difficoltà organizzative evidenziando la nostra poca esperienza di società a questi livelli; abbiamo anche subìto alcuni gravi infortuni di calciatori fondamentali per il nostro progetto, che hanno rallentato la costruzione del percorso di fiducia, ma siamo sempre rimasti agganciati con i denti al treno della salvezza, ci abbiamo creduto».

E infine: «In alcuni frangenti avremmo meritato di essere accompagnati da un pizzico di buona sorte in più, permettendoci di realizzare quei punti sufficienti alla salvezza diretta, anche perché le prestazioni fornite sul campo sono state superiori a quanto poi effettivamente raccolto… Il gruppo si è dimostrato sempre unito e coeso e sono certo sarà assolutamente in grado di sopperire alle difficoltà che si presenteranno in questo delicato match, giocandosi tutte le chances che avrà a disposizione per raggiungere la salvezza, sul campo di una squadra fortissima come il Derthona. A prescindere dal risultato di domenica, siamo comunque orgogliosi di questa stagione».

Banner Gazzetta d'Alba