Ancalau significa anche solidarietà: l’aiuto va ai terremotati messicani

Progetto sulle nocciole si aggiudica l'Ancalau

BOSIA  Ormai tutti conoscono il significato della parola ancalau. Ancalau è la gente di Langa che osa, che immagina, che ci prova, nel lavoro e nella vita. L’estate scorsa l’ambasciatore del Messico e i consoli di Milano e di Torino sono venuti a incontrare i sindaci dell’alta Langa a Bosia per firmare una dichiarazione di amicizia e gemellare la nocciola più buona del mondo con il loro cacao di altissima qualità.

Recentemente il Messico è stato colpito da un tragico terremoto di magnitudo 7,1, che ha causato centinaia di vittime ed è arrivato il momento di dimostrare nei fatti l’amicizia con questo popolo. L’associazione culturale Ancalau ha pensato a una formula per raccogliere denaro che non incida sui risparmi e non penalizzi le tante altre emergenze delle quali soffre il nostro Paese: almeno un euro per ogni persona di Langa e per ogni correntista della Banca d’Alba, che si è resa disponibile a collaborare all’iniziativa.

Le offerte vanno versate sul conto corrente “Pro Messico” istituito presso la Banca d’Alba, al seguente Iban: IT36W0853046260000170125200. Al termine della raccolta sarà reso pubblico nelle filiali della Banca d’Alba e sui giornali il rendiconto sulla destinazione dei fondi che saranno trasferiti a istituzioni degne di fiducia.

Fabio Gallina

 

Banner Gazzetta d'Alba